Polenta alla vicentina su crema di piselli

20 minuti preparazione | per 3 persone

Un primo piatto di pesce facile e veloce ma scenografico, che riporta alla memoria profumi e sapori della tradizione vicentina. Risultato da chef stellato garantito!

Ingredienti

Preparazione

Portate al bollore una pentola d’acqua, salate leggermente e versate i piselli. Fate cuocere per 5 minuti circa (devono rimanere belli verdi). Scolate i piselli e lasciateli raffreddare, tenendo da parte un po' di acqua di cottura e un po' di piselli per la decorazione finale.

Trasferite i piselli nel bicchiere di un frullatore a immersione, unite un filo d’olio, un pizzico di pepe e un mestolo di acqua di cottura. Frullate fino ad ottenere una crema omogenea. Con un colino a maglie strette, filtrate la crema di piselli in modo da ottenere una consistenza liscia senza impurità.

Nel frattempo procedete alla preparazione della polenta alla vicentina Arnaboldi seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. In una pentola portate ad ebollizione 800 ml di acqua con una noce di burro. Quando bolle, abbassate la fiamma e versate il contenuto della busta, stemperando accuratamente per evitare eventuali grumi. Lasciate cuocere fino a completo assorbimento dell'acqua.

Quando la polenta sarà pronta, versatela in stampi mono porzione (della forma che preferite). Lasciate intiepidire e solidificare. Saranno sufficienti 6-7 minuti.

A questo punto, in una padella antiaderente, tostate i pinoli a fuoco dolce per un paio di minuti.

Prendete un piatto piano bianco, versate al centro un mestolo di crema di piselli e adagiatevi sopra lo sformato di polenta. Infine, decorate con piselli, pinoli tostati e qualche fogliolina di maggiorana.

Ricetta a cura di

Danicucina

Mi chiamo Daniele, abito in Liguria e la mia più grande passione è la cucina. Ho aperto il mio blog DANICUCINA nel 2012. Da allora ho imparato a raccontarmi attraverso il cibo e la fotografia. Amo i piatti della tradizione, in particolare della cucina ligure, e sperimentare con ingredienti di stagione. 

Per scoprire di più su DANICUCINA, visita il suo blog e le sue pagine social: