ERASMUS CULINARIO: TUTTI IN SPAGNA!

 🇪🇸

La cucina spagnola offre un buon mix di radici latine (affini al gusto italiano) e sapori nuovi e conturbanti. Prova le ricette che ti proponiamo per un menu completo che potrà essere la base di una serata all'insegna del divertimento e del gusto. Olè! 

💃🕺🏽

 

Menu Spagnolo

 

Paella alla Valenciana 

🥘

In origine si chiamava "arros a la paella", ovvero "riso in padella", ed era il piatto della tradizione contadina che, come spesso accade, si arricchiva per necessità con tutti gli ingredienti a disposizione. Da lì la grande varietà di ricette, che possono essere personalizzate a seconda dei gusti, aggiungendo ingredienti vegetali, di carne o di pesce. Noi vi proponiamo una versione che potrete personalizzare a piacere. 

Per 4 persone

 
INGREDIENTI:
  • Taccole 200 g
  • Fagioli bianchi 200 g
  • Peperoni 150 g
  • Passata di pomodoro 200 ml
  • Peperoncino
  • Zafferano
  • Riso Arborio 400 g
  • Paprika
  • Pepe nero
  • Vino bianco
    La carne:
    • Coniglio 300 g
    • Pollo 300 g

    Oppure il pesce:

    • Gamberi 300 g
    • Cozze 300 g

     

    paella

    PREPARAZIONE: partite rosolando i pezzi di coniglio e di pollo con un filo di olio e uno spicchio di aglio nella padella. Fate rosolare a fuoco medio fino a quando non saranno ben dorati e cotti (circa 30 minuti) quindi sfumare col vino. Aggiungete del brodo vegetale e intanto preparate le verdure aggiungendo prima i peperoni a listarelle e le taccole spuntate. Fate cuocere mescolando per 10 minuti, quindi aggiungete i fagioli. Dopo un paio di minuti aggiungete la passata di pomodoro e il brodo per tenere il tutto liquido. Quindi aggiungete il riso e mescolate in maniera uniforme. Da questo momento dovrete evitare di mescolare per non far sprigionare troppo amido. Alzate a fuoco medio-alto per 7 minuti, quindi abbassate  fuoco medio e continuate la cottura per 10 minuti, fino a quando il riso non assorbirà l'acqua. Controllate la cottura se necessario alzate il fuoco per far evaporare l'acqua in eccesso o aggiungete un po' di brodo se il riso è indietro. Dopo 18 minuti di cottura totale il riso dovrebbe essere cotto e il composto asciutto: tenete perògli ultimi minuti per stemperare lo zafferano in un mestolo di brodo e aggiungerlo al riso. 

     Se lo desideri puoi acquistare la Paella Arnaboldi, pronta in pochi minuti! 

     L'ABBINAMENTO: Vino Bianco PEDRO XIMENEZ  (oppure VERDICCHIO)

     

    Trote alla Navarrese

    Un piatto in cui torna il tipo accostamento di carne e pesce della cucina iberica: le trote sposate con il famoso prosciutto spagnolo (che potete sostituire con del prosciutto nostrano salato). 

    Per 4 persone

     
    INGREDIENTI:
    • 4 trote
    • 150 g di jamón serrano (4 fette)
    in alternativa:
    • prosciutto crudo di Parma
    • farina
    • 1 fetta di pancetta (100 g)
    • olio d’oliva extra vergine.

       

      PREPARAZIONE: Lava le trote in acqua fredda, asciugale, aggiungi sale e pepe sia internamente che esternamente. Inserisci il prosciutto nel ventre delle trote. Infarinale e scuotile per togliere la farina in eccesso.
      Taglia a dadini la pancetta e falla rosolare a fiamma bassa in una padella, dove avrai già scaldato l’olio. Unisci le trote e falle colorire a fiamma media 10 minuti per parte.

      IN PIÙ: puoi presentare le trote distese o arrotolate.

      UN SODALIZIO PERFETTO: Rosato di Garnacha (oppure del Salento)

       

      Crema Catalana

      Uno dei dolci che ha superato qualsiasi barriera territoriale per diventare un classico internazionale: una dolce crema all'uovo aromatizzata con vaniglia e cannella e incroccantata dal caramello.

      crema catalana 

       

      Per 4 persone

       
      INGREDIENTI:
      • 1/2 litro di latte
      • 1 baccello di vaniglia
      • 1 pezzetto di cannella
      • 2 uova intere e 4 tuorli d’uovo
      • 80 g di zucchero
        PER IL CARAMELLO : 100 g di zucchero

         

        PREPARAZIONE: In una casseruola versa il latte, aggiungi il baccello di vaniglia privato dei semini e la cannella e porta lentamente ad ebollizione. In una ciotola sbatti i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Togli il baccello e la cannella dal latte e aggiungi a filo le uova sbattute. Poni la ciotola a bagnomaria. Sbatti la crema con la frusta finchè non raggiunge la giusta densità. Trasferisci la crema alla vaniglia in quattro coppette da portata. Lasciala raffreddare e mettila in frigorifero per circa 30 minuti. Versa il restante zucchero in una casseruola con 125 ml di acqua e mettila sul fornello a fuoco basso. Lascia sobbollire finchè non si forma un caramello scuro. Versalo ancora caldo sulla crema, in modo che lo zucchero si indurisca e formi uno strato sul dessert. Rimetti in frigorifero per almeno 1 ora.